La bocca “elettrica”

“Le otturazioni di amalgama nella bocca reagiscono tra di loro e con altri metalli eventualmente presenti per formare una batteria” (Willershausen 1992). Le correnti elettriche così generate sono dell’ordine dei microampère. Sono perciò paragonabili all’inquinamento elettromagnetico cui è soggetta una persona che rimane ferma sotto un pilastro di alta tensione.Le interazioni tra ioni metallici ed il nostro organismo sono molto complesse, e non del tutto ancora comprese.

Nessun commento