La carie

“il processo esterno che fa guastare i denti va considerato come un semplice sintomo esteriore di un processo interno che non si percepisce dal di fuori”. “Le energie creative che mantengono la persona in euritmia non sarebbero ben addestrate e ciò indurrebbe una predisposizione alla carie”.Steiner

Nessun commento