La rimozione delle amalgame

Non si  dovrebbe rimuovere  le amalgame  senza una opportuna  presa di coscienza. Sostituire un materiale tossico con uno bio-compatibile non è sufficiente se si resta nella logica meccanica del buco che bisogna chiudere..La disintossicazione sperata non può prodursi fintanto che il blocco emozionale all’origine della carie che ha motivato l’otturazione non è identificato e tolto.Il nodo emozionale impedisce al dente ed al corpo di liberarsi del veleno fisico (mercurio) e psichico (le emozioni sepolte).Oltre tutto senza la presa di coscienza della causa psichica della carie, questa si ripresenta molto più velocemente che le otturazioni proposte come alternativa al piombaggio (resine composite), le quali sono meno ermetiche.(Esteel Verreck)

Nessun commento