Consiste in esercizi personalizzati, che agiscono sia sulla muscolatura che sulle funzioni respiratoria, masticatoria, deglutitoria . Gli obiettivi della logopedia variano secondo l’età e la fisiologia individuale e sono in grado di influenzare in modo significativo la crescita dell’apparato stomatognatico attraverso la stimolazione data dalle sue funzioni fisiologiche. Il trattamento per lo squilibrio muscolare orofacciale è rappresentato dalla terapia miofunzionale che consiste in una serie di esercizi aventi lo scopo di eliminare gli schemi motori devianti e fissare nuovi schemi neuromuscolari. Il fine sarà quello di modificare questi schemi motori da atti deglutitori consapevoli e volontari, in atti abituali e inconsci. E’ importante rimuovere tutti gli schemi ostacolanti prima dell’inizio di qualsiasi trattamento. Lavorare in equipe diventa quindi fondamentale nella risoluzione di queste problematiche.

Il logopedista interviene a fianco dell’ortodontista affinché il risultato della terapia ortodontica sia stabile e duraturo nel tempo, evitando così recidive alla malocclusione dentale. L’intervento logopedico può essere effettuato prima, durante o dopo la terapia ortodontica. Saranno il logopedista e l’ortodontista che concorderanno insieme la scelta più utile per il paziente. Lavorare in equipe diventa quindi fondamentale !!